Cristiano Serino

Conducting & Theorical Learning

CRISTIANO SERINO  

La Città che Suona

Laboratorio Incrociato di Composizione, Orchestrazione, Arrangiamento, Direzione & Ensemble Contemporaneo

Date:8/14.08.2018

Quota di Frequenza€ 280,00

Solo Ensemble Contemporaneo€ 150,00

ISCRIZIONE ONLINE  

ENGLISH PDF DOWNLOAD → 

CRISTIANO SERINO, violinista, compositore e direttore d'orchestra

Nasce a Roma nel 1973 e studia nel conservatorio della sua città diplomandosi in Violino Composizione e Direzione d’orchestra.  Ha insegnato armonia  in diversi conservatori italiani. Attualmente tiene i suoi corsi di Armonia Composizione e Analisi presso il conservatorio L. Refice di Frosinone. Vive con la moglie e i suoi quattro figli Giacomo Andrea Arianna e Francesco a Boschetto una piccola frazione di Priverno, dove svolge prevalentemente la sua attività compositiva.  

Tra i suoi numerosi lavori  ricordiamo due concerti per violino e uno per violoncello, la sua sinfonia scritta per la Meiningen Wagnerhause, le opere liriche: "Nous attendons le matin" e "Altri altari"; un concerto per pianoforte ,uno per sax; la cantata per soli, coro, coro di voci bianche e orchestra "la piccola fiammiferaia";quattro quartetti per archi e numerose liriche per voce e pianoforte (Coyote's songs,Suite del regreso,Noche,Devil's folksongs ecct.). La sua musica ha avuto e continua ad avere numerose esecuzioni in spazi prestigiosi tra cui la Biennale di Venezia,il Teatro dell’opera di Roma,la fondazione Arena di Verona, l’Auditorium Parco della musica,il palazzo delle esposizioni, l'oratorio del gonfalone (Roma) l'ass. Alessandro Scarlatti (Napoli)Dolomiti musica festival,Incontri europei (Bergamo);e all'estero (Manchester, Preston, Nottingham, Washington, Lelocle, Ankara, Beirut, Teheran, Madrid, Pechino). Le sue composizioni sono state trasmesse diverse volte da Rai radiotre e da altre emittenti radio italiane e straniere. Nel 2007 scrive "7 words" concerto per violoncello, coro e orchestra che dirigerà in prima assoluta nell'  Heptavium day (7–7-2007) in diretta mondiale "live heart", nella basilica di S.Giovanni in Laterano con l'orchestra Philarmonia di Roma e il London oratory school ( il celebre coro di ragazzi che ha interpretato magistrali colonne sonore quali "Harry Potter e la camera dei segreti" e "The lord of rings”). Nel marzo 2009 la sua sinfonia in 4 movimenti "Thesi" per orchestra d'archi viene eseguita dal SAVITRA ensemble al MAribor SNC e alla Filarmonica di Lubljiana sotto la guida di Matjaz Rebolj. Il 14 aprile 2010 alla Filarmonica di Trento  Alessio Allegrini e l'Ars Trio di Roma eseguono per la prima volta il quartetto con corno “ESTATICO”  commissionato dalla società di concerti Filarmonica di Trento. Nell'estate 2010  compone Sin Palabras sinfonia da camera in 4 movimenti che terrà a battesimo il Kaleido ensemble il 16 settembre a Milano nell'ambito del  MITO festival. Il Kaleido ensemble di cui Cristiano Serino è compositore in residenza dal settembre 2010 conta fra i suoi elementi Andrea Oliva (1° flauto dell'Accademia di Santa Cecilia; Fabien Thouand 1° oboe del Teatro alla scala di Milano e solisti di fama internazionale come Francesco Senese (violino) Emanuele Segre (chitarra) Alessio Allegrini (corno) Antonio Pappano (direttore ospite). 

Nel Giugno 2012 su invito del Maestro Daniele Belardinelli e del presidente dell’OIC Marco Patrignani inizia la sua collaborazione come arrangiatore e dell'orchestra italiana del Cinema. Il 19 dicembre 2013 alla Casa Cava di Matera (capitale europea della cultura 2019) e grazie al profondo sodalizio il concerto di apertura di Rupextre 2013 , interamente dedicato alle composizioni di Cristiano Serino eseguite dal vivo dall’ensemble “Rupextre” diretto dal Maestro Belardinelli. Affianca all’attività di compositore quella di violinista e direttore d’orchestra. E’ molto attivo nella ricerca della didattica della teoria e della composizione. Nel 2014 riceve da Gianluca Saggini e “I solisti Aquilani” la commissione per scrivere un concerto per Viola e archi di vaste proporzioni. Ne nasce  “Per tutta la durata di un arco” .