Emma Kirkby

Early Music Project

EMMA KIRKBY Canto barocco 

Date: 17/21.08.2018

Quota di Frequenza€ 250,00 

Include la frequenza del lab Ensemble Barocco

ISCRIZIONE ONLINE 

ENGLISH PDF DOWNLOAD → 

Vai all'evento facebook

  

EMMA KIRKBY, soprano 
Emma Kirkby, figlia del comandante britannico della Royal Navy Geoffrey John Kirkby, ha frequentato la Sherborne School for Girls e quindi il Somerville College presso l'Università di Oxford. Prima di intraprendere la carriera di cantante solista, per la quale non aveva alcun progetto, ha insegnato lingua inglese. Cantava per passione in un coro musica antica. La sua voce dotata di un registro poco esteso non le lasciava immaginare una carriera di cantante professionista. Emma è stata uno dei membri fondatori del Taverner Choir, e nel 1973 iniziò la sua lunga con il Consort of Musicke. Ella prese parte alle prime registrazioni della Decca Florilegium con il Consort of Musicke e l'Academy of Ancient Music. A quel tempo non esisteva una vocalità di soprano specifica per la musica antica ed Emma dovette studiare la vocalità dei secoli precedenti. In questo le fu di grande aiuto Jessica Cash, insegnante di canto e strumentista con la quale ha svolto molta parte della sua carriera. Kirkby ha costruito collaborazioni di lungo termine con alcuni gruppi di musica da camera e orchestre barocche come London Baroque, Freiburger Barockorchester, L’Orfeo (di Linz) e l'Orchestra of the Age of Enlightenment ma ultimamente anche con alcuni gruppi di recente costituzione come Palladian Ensemble e Florilegium. Kirkby ha all'attivo oltre cento registrazioni di diversi generi musicali, dai madrigali di compositori italiani alle musiche del musica rinascimentale|rinascimento inglese, cantate ed oratori dell'era barocca, musiche di Mozart, Haydn e Bach. Fra le incisioni recenti si ricordano Handel: Opera Arias and Overtures 2 per Hyperion, Bach Cantate nuziali per Decca, Bach Cantatas 82a and 199 per Carus; e 4 progetti per BIS: con London Baroque Orchestra; uno di mottetti di Handel, uno di Musiche natalizie di Domenico Scarlatti, Bach e altri; con la Royal Academy Baroque Orchestra la prima registrazione del riscoperto Gloria di Handel e con il Romantic Chamber Group of London, Chanson d'amour: canzone del compositore americano Amy Beach, morto nel 1944. Ancora più recenti sono Classical Kirkby, interpretata con Anthony Rooley, su BIS label, 2002; Cantatas di Cataldo Amodei, BIS, 2004; con Fretwork, canzoni di William Byrd, per Harmonia Mundi, 2005.; Scarlatti Stabat Mater per ATMA, 2006; Honey from the Hive, canzoni di John Dowland, per BIS, 2006: Musique and Sweet Poetrie, per BIS, 2007; Nel 2007 ha ricevuto l'onorificenza dell'Order of the British Empire[1] Il BBC Music Magazine nell'aprile 2007 ha pubblicato una classifica stilata dal pubblico che inseriva Emma Kirkby al 10º posto in una classifica di 20 fra le più grandi soprano. Nonostante il grande numero di registrazioni al suo attivo, Emma Kirkby preferisce cantare dal vivo, specialmente insieme con altri suoi colleghi.