Paolo Pollastri

Wind Project

PAOLO POLLASTRI  Oboe

& Oboe Barocco

Date: 17/20.08.2018

Quota di Frequenza€ 200,00

NB Include l'attività di Ensemble Barocco

ISCRIZIONE ONLINE  

ENGLISH PDF DOWNLOAD → 

Vai all'evento facebook

PAOLO POLLASTRI, oboe

Paolo Pollastri è dal 1990 I Oboe – solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Si è diplomato con il massimo dei voti sotto la guida di S. Gallesi, si è poi perfezionato all’Accademia Chigiana con L. Faber (Diploma d’Onore 1977) e presso il Conservatorio di Bruxelles con P. Dombrecht (Premier Prix in Oboe moderno e barocco 1982) Vincitore di numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali, è stato I Oboe di numerose Orchestre (OGI – Orchestra Giovanile Italiana 1977, Teatro Comunale di Genova 1979, Orchestra RAI di Roma 1981, ORT – Orchestra della Toscana 1982-1990) e ha svolto attività solistica oltre che con l’ORT e l’Accademia Bizantina, i Virtuosi Italiani, la Symphonia Perusina…, sotto la direzione di C. M. Giulini, W. Sawallish, A. Pappano, D. Gatti, P. Bellugi, A. Ros Marbà, J. Acs…, partecipando ai Festival di Salisburgo, Montreaux, Zagabria e Belgrado, Martigny e Vevey, Parigi, Toulouse, Stoccarda, Lucerna, Edimburgo, Sidney, Melbourne e Canberra, Tel Aviv… Ha svolto attività cameristica con i pianisti M. W. Chung, A. Pappano, A. Lonquich, M. Campanella, con il Trio d’Archi di Chicago, con il Quintetto a fiato del Novecento e l’Ensemble Italiano di Fiati.
Parallelamente si dedica agli strumenti antichi, suonando sotto la direzione di F. Bruggen, A. Curtis, T. Haselblock, R. Gatti, F. Biondi e da solista con G. Leonhardt, Ch. Hogwood, R. Norrington, N. Roger, R. Kohnen, J. Rifkin, S. Vartolo, R. Alessandrini, F. M. Sardelli, A. De Marchi…
E’ responsabile artistico dell’Accademia Barocca di Santa Cecilia, con la quale si è esibito nel Concerto di Natale 2007 in diretta televisiva dal Senato della Repubblica Italiana, e dell’Ensemble J. M. Anciuti.
Ha inciso per Erato, Emi France, Denon, Tactus, Fonè, Materiali Sonori, Musica Immagine, Europa Musica, Srts, Stradivarius e Naive.
Due cd con Modo Antiquo hanno ricevuto la Nomination per i Grammy Awards di Los Angeles nel 1999 e 2002.
E’ l’unico oboista italiano ad aver registrato la Sequenza VII per Oboe solo di L. Berio sotto la supervisione del Maestro, ed il Solo per Musetta, Oboe, Oboe d’amore e Corno inglese di B. Maderna.
Numerose sono le registrazioni di musiche inedite, come i Concerti di T. Albinoni per Tactus, i Quartetti di D. Cimarosa per Stradivarius, e un Concerto ritrovato recentemente per Oboe e Violoncello di A. Vivaldi, registrato per Naive.
Vincitore del Concorso Nazionale per l’Insegnamento nei Conservatori, ha insegnato presso la Scuola di Musica di Fiesole dal 1993 al 2000. Ha tenuto numerose Master Class per il Biennio Superiore nei Conservatori e ha tenuto numerosi Corsi di Perfezionamento Estivi (Portogruaro, Città di Castello, Lanciano, Belluno, Barberino Val d’Elsa, Pistoia, Cava dei Tirreni, Napoli….).
Invitato da P. Angela, è stato protagonista del Superquark dedicato agli strumenti a fiato, e invitato ai Congressi annuali dell’IDRS (International Duoble Reed Society) l’estate 2009 ha eseguito 4 composizioni inedite di A. Pasculli.
La mattina di Natale 2009 è stato trasmesso in Mondovisione il Concerto per la Pace, da Gerusalemme, Betlemme e Greccio, dove con l’accompagnamento dei Virtuosi Italiani ha eseguito il Concerto di Marcello e Gabriel’s Oboe di E. Morricone.