Vadim Brodski

String Project

VADIM BRODSKI  Violino & Viola Solista

Date: 7/10.08.2018

Quota di Frequenza€ 250,00

ISCRIZIONE ONLINE  

ENGLISH PDF DOWNLOAD → 

  

VADIM BRODSKI, violino

Nasce a Kiev (Ucraina), una regione famosa per una grande scuola violinistica che ha dato al mondo della musica artisti come David Oistrach, Isaac Stern e Nathan Milstein. Discendente di Adolph Brodski famoso per essere stato il primo esecutore del Concerto di Tchaikovsky, Vadim cominciò i suoi studi all’età di sei anni. A 11 esordì come solista con la Kiev Philharmonic, suonando il concerto per violino di Kabalevsky, sotto la direzione del compositore. Allievo di Olga Parchomenko e di David Oistrach, ha vinto il primo premio in tutte le competizioni internazionali nelle quali ha partecipato: Paganini (Italia, 1984), Tibor Varga (Svizzera, 1984), Wieniawski (Polonia, 1977). Vincere la competizione di Wieniawski diede a Brodski molte possibilità per compiere tournée in Europa. Sfortunatamente, durante quel periodo le autorità sovietiche, per ragioni politiche non permisero al giovane violinista di andare all’estero per tenere concerti, dovendo così interrompere virtualmente per circa cinque anni la sua carriera, cominciata così brillantemente. Nel 1981 si trasferì in Polonia, dove divenne molto popolare. Il suo esordio a New York avvenne nel 1982 alla Y-Hall con un contratto della Musical Heritage Society. Per questa società ha registrato CD’s con i concerti per violino ed orchestra di Brahms, Paganini, Tchaikovsky, Saint-Saens, Sibelius, Wieniawski ed anche l’unica incisione su LP delle Sei Sonate per violino di solista di Eugene Ysaye. Nei suoi anni di attività, Brodski ha suonato con le più importanti orchestre come la Leningrad Philharmonic, la Philharmonic di Mosca, the Polish National Radio Symphony, the Warsaw Philharmonic, the Suisse Romande of Geneva e the Philharmonia Orchestra of London. Nel 1991 suonò con l’Orchestra Sinfonica di Siviglia in occasione dell’apertura del nuovo Teatro della Maestranza, costruito per l’Expo ’92. Durante una sua tournee italiana del 1997, Vadim Brodski ha avuto l’onore di suonare il famoso “Guarneri del Gesù” che era appartenuto a Paganini. E’ apparso anche sulla televisione italiana, suonando i concerti di Tchaikovsky, Bartok, Paganini e le Quattro Stagioni di Vivaldi. Vadim Brodski è stato il primo violinista russo a suonare davanti al SS. Giovanni Paolo II.